registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Il giornalismo dei giovani guarda all

Non solo le grandi firme, ma anche i giovani cultori di giornalismo, con il loro impegno, le loro speranze, ma anche le loro sconfitte in una professione che, spesso, in Italia non offre certezze a chi non sia ‘figlio d’arte’saranno presenti al Festival del Giornalismo di Perugia (link del festival http://www.festivaldelgiornalismo.com). Per parlare di giornalismo, per scambiarsi esperienze Youth Press Italia – l’associazione che mira a raccogliere le adesioni dei giovani media maker italiani interessati a guardare al giornalismo italiano ed europeo con uno sguardo critico e non convenzionale – sarà presentata il giorno 3 aprile alle ore 16 ed aperta ufficialmente alle iscrizioni in tutta Italia (http://blog.youthpressitalia.eu/) . A lanciarla un gruppo ‘di punta’ nato dalla comune esperienza europea degli "European Youth Media Days” (http://www.youthmediadays.eu/), premio bandito dalla Comunità Europea annualmente per avvicinare i giovani all’Europa, che loro si sono aggiudicati sin dalla prima edizione. Hanno così deciso di dar vita ad un network tra giovani giornalisti professionisti, pubblicisti o anche solo free lance o studenti di giornalismo in una fascia d’età (14 – 30) in linea con l’Europa ma – come dice Daniela Vergara, responsabile dell’ufficio stampa di Youth Press Italia e pubblicista a sua volta – “molto meno con i parametri italiani, dove l’accesso alla professione si colloca spesso in un’età superiore rispetto allo standard europeo: in Europa, infatti, le prime esperienze si svolgono di solito già al momento di frequentare le scuole superiori, per poi proseguire a livello professionale. Diverso, invece, il trend in Italia, che la nostra associazione mira ad invertire anche con la presentazione presso scuole ed istituti scolastici delle tematiche legate al mondo dell’informazione, per una fruizione attenta e critica ed, eventualmente, anche partecipata dei media” “Si puo’ dire, poi, che il giornalismo europeo ancora non esista – aggiunge Damiano Razzoli, dottorando in semiotica a Bologna con Umberto Eco e membro del consiglio direttivo di Youth Press Italia – frantumato com’è in una miriade di dimensioni nazionali. Eppure proprio per questo, Youth Press Italia vuole iniziare a proporre una dimensione di giornalismo ed uno sguardo sui fatti che sia europea, e non semplicemente nazionale”. Tutte le occasioni di stage o di partecipazione e di incontri che l’Associazione lancia ai suoi iscritti sono, di conseguenza, sempre europee o riferite al contesto del bacino del mediterraneo. Per guardare lontano, e non semplicemente al presente. Per info ed iscrizioni: info@youthpressitalia.eu

Share

On marzo 31st, 2009, posted in: Lifestyle News by
No Responses to “Il giornalismo dei giovani guarda all”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus