registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Ho trovato un nonno a Milano

Francesca ha 24 anni, Rosa 83. Li separa più di mezzo secolo, li unisce un appartamento in comune in zona San Siro a Milano. Sono una delle 240 coppie create in cinque anni dal progetto «Prendi in casa uno studente», promosso dalla Provincia e dall’associazione MeglioMilano, che ha presentato giovedì 12 marzo i risultati dell’iniziativa. Lo studente fuorisede ha bisogno di una stanza, il pensionato di compagnia per vincere la solitudine. Un colloquio psicologico forma le coppie, e i volontari dell’associazione seguono da vicino i primi passi della convivenza.
Impegno premiato dalla Provincia con 300mila euro stanziati fino al 2010, di cui 40mila sono già stati erogati per ristrutturare le case dei pensionati. «Ho un carattere molto aperto e, rimasta vedova, soffrivo molto la solitudine». Commenta così Rosa la sua decisione di rivolgersi a MeglioMilano, Onlus che ha come obiettivo il miglioramento della qualità della vita in città, e di mettere una camera a disposizione di uno studente. Da sei mesi convive con Francesca, di Messina, che si è trasferita a Milano per studiare Scienze Politiche in Statale. La sua motivazione è un primo impatto difficile con la città. « Mi attirava l’idea di vivere con una persona che ha esperienza e un vissuto profondo di Milano». Ora Francesca, che paga circa 200 euro al mese d’affitto, e Rosa gestiscono la casa in perfetta armonia, conciliando orari e diverse esigenze. Una soluzione positiva in una situazione buia per chi decide di trasferirsi a Milano.
Cercando casa lo studente si trova davanti a un mercato che gioca al rialzo, a contratti capestro che permettono all’affittuario di dettare le regole e a una perenne carenza di alloggi nelle residenze convenzionate: solo 9mila camere per 187mila iscritti negli atenei milanesi, di cui il 64% fuori sede. «Il crescente successo di questa iniziativa dimostra che si possono trovare soluzioni concrete e innovative a un problema rilevante – spiega Matteo Mauri, assessore provinciale al Piano casa metropolitano – la carenza di alloggi per studenti fuori sede, migliorando anche la qualità della vita di molti anziani».

Share

On marzo 12th, 2009, posted in: Lifestyle News by
No Responses to “Ho trovato un nonno a Milano”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus