registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Gulp! Il fumetto a Bologna

La città felsinea si riempie di nuvolette per un weekend interamente dedicato ai fumetti. Mostre, incontri, proiezioni, performances festeggeranno la nona arte invadendo librerie, gallerie, musei fino a domenica 8 marzo. Molte iniziative di questa terza edizione del Festival Bilbolbul - organizzato dall’Associazione Hamelin – riguarderanno il rapporto tra Fumetto e Storia, nelle sue varie declinazioni: innanzitutto Il Segno della Storia è il titolo della mostra principale , che presenta oltre duecento opere, tra fumetti e illustrazioni del grande maestro Sergio Toppi (Museo Archeologico; 5 marzo – 12 aprile).
Inoltre, autori e storici dialogheranno sul passato dell’Argentina, sul periodo fascista con l’opera di De Santis e Colaone, sulla guerra di Spagna con Vittorio Giardino, sull’Ottocento con Gianfranco Manfredi e Bryan Talbot. Altri tre interessanti temi su cui ci si soffermerà sono il rapporto tra fumetto e avventura (con Sergio Bonelli), tra fumetto e l’autobiografia (con Marino Neri e Michele Petrucci) e tra fumetto e narrazione (con David B. e Pino Cacucci). Da non dimenticare, poi, i grandi maestri Altan, Charles Burns e Thomas Ott, di cui sarà possibile confrontare le nere storie, tra l’ironico e l’onirico.
Infine al Cinema Lumière (Via Azzo Gardino 65) verranno proiettate opere legate al fumetto e al disegno: una biografia di Charles Schulz, due film sul fumetto argentino, le raffinate animazioni del giapponese Naoyuki Tsuji e infine una proiezione sulla scena della street art californiana degli anni Novanta.
Per informazioni: www.bilbolbul.net e www.bilbolbul.net/blog.

Share

On marzo 5th, 2009, posted in: Lifestyle News by
No Responses to “Gulp! Il fumetto a Bologna”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus