registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Giovani e precari: un film per raccontarsi

Nell’ambito della tre giorni "ProssimaMente. Il villaggio dell’Istruzione e della Formazione" promossa dall’Assessorato all’Istruzione, Diritto allo Studio e Formazione della Regione Lazio, (in programma a Roma dal 4 al 6 febbraio presso lo Spazio Atlantico – ex Palacisalfa) SOUL organizza una proiezione-dibattito sul tema del precariato.
L’appuntamento è per venerdì 5 febbraio, a partire dalle ore 18, quando saranno proiettati tre episodi tratti dal primo film no-budget “La ballata dei precari”, progetto nato da un’idea di un gruppo di precari che hanno voluto trasporre su pellicola tutte le loro difficoltà nell’approccio al mondo del lavoro.
In “Ninna nanna, Ninna No!”, Irene, impiegata amministrativa, e Riccardo, architetto, sono una coppia precaria alle prese con l’arduo compito di avere un figlio in concomitanza con le proprie scadenze contrattuali. In “2050”, Matteo, Luca e Giulia dopo la laurea ed un’infinità di lavori precari, si ritrovano a vivere in strada e in “Stragisti”, Mauro, dopo un numero impressionante di stage non retribuiti, comincia ad avere una serie di particolari visioni.
La proiezione dei tre filmati aprirà la tavola rotonda moderata dal professor Piero Lucidano (responsabile Soul) e a cui parteciperanno la regista Silvia Lombardo, Eleonora Falci (Radio Popolare Roma) e Carlo Magni (Direttore degli uffici Soul). Per tutte le info: http://www.jobsoul.it/IT.aspx?DefaultLanguage=IT
Share

On febbraio 3rd, 2010, posted in: Lifestyle News by
No Responses to “Giovani e precari: un film per raccontarsi”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus