registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Cinque giorni intensi a

Non solo “nec otium”, correre frenetico nella quotidianità. Talvolta è necessario anche un sano benefico “otium”, per fermarsi a pensare, magari nei più bei luoghi della città (in tal caso Torino) come facevano gli antichi sapienti. E’ l’invito che il Festival torinese “Torino spiritualità”, giunto ormai alla quinta edizione, rivolge a tutti con un nutrito programma (dal 23 al 27 settembre, reperibile al sito http://www.torinospiritualita.org/programma-2009). Si parte mercoledì 23 con Enrico Mentana che dialoga con Jacob Bura su “La felicità paga”, nel (bellissimo) cortile di Palazzo Carignano alle ore 18, per proseguire il giorno successivo sempre alle ore 18 (stesso luogo) con una lezione di Lech Wałesa su “Menzogna e ideologia” introdotta da Mario Calabresi, in contemporanea all’inaugurazione della rassegna “Pezzi di muro” promossa per il ventesimo della caduta del Muro di Berlino e patrocinata dalla Regione Piemonte e dalla Città di Torino. Non mancano incontri su temi d’attualità come “La scommessa del dialogo interreligioso” (ore 21,00 – Circolo dei Lettori/Sala Grande) in collaborazione con il Centro Interculturale della Città di Torino oppure incontri volti a conoscere più da vicino le diverse religioni del mondo (come venerdi’ alle 16 alla Cavallerizza reale la lezione di Angelo Scarabel su “L’Islam: immaginari e realtà” o alle ore 18,30 presso il Circolo dei Lettori/Sala Grande, l’ incontro con Giovanni Filoramo, su “Le religioni e il mondo moderno”). In calendario non mancano le riflessioni a tema scientifico (Venerdì ore 16,30, Circolo dei Lettori/Sala Grande, Armando Massarenti dialoga con Luca Bonfanti su “La ricerca sulle staminali: nuovo caso Galilei?”) oppure i “laboratori” che – in tal caso – sono scuole di ozio meditativo. Per chi si trovi in città nei giorni 25 e 26 settembre è allestita anche la manifestazione “Portici di carta” (a cura della Fiera del libro di Torino): un lunghissimo allestimento di libri in vendita a cura dei principali librai sotto i portici più belli. Per coltivare, insieme all’etica, anche l’estetica.
Share

On settembre 22nd, 2009, posted in: Lifestyle News by
No Responses to “Cinque giorni intensi a”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus