registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Anteprime: Need for Speed diventa SHIFT

Una realistica e raffinata simulazione che ricrea le vere emozioni della guida estrema, auto riprodotte in maniera quasi perfetta e un’ampia gamma di circuiti reali su cui mettere alla prova i propri bolidi. Questo, e molto altro ancora, si potrà trovare in Need for Speed SHIFT, il prossimo videogioco di guida targato EA ed in uscita il 18 settembre in Europa.
Sviluppato per dare un’esperienza di guida altamente realistica, Shift presenterà le macchine più leggendarie degli ultimi 35 anni, dalle classiche Nissan Skyline 2000GT-R del 1972 ad auto da tuning celebri come la Mazda RX-7 del 1995, fino ad arrivare alla Lamborghini Reventon del 2007 e alla Bmw M3 GT2 che campeggerà sulla cover del gioco. Tra i circuiti reali riproposti dagli sviluppatori del videogioco in maniera assai realistica ci sarà la possibilità di gareggiare sul circuito di Nordschleife, su quello di Silverstone o su quello di Glendale.
La prospettiva di gioco da dentro l’abitacolo farà assaporare le emozioni che solo un vero pilota prova durante una gara di supercar, in un mix entusiasmante di percezioni legate alla forza di gravità, al realismo estremo e alla brutale esperienza dei fuori pista.
“Shift è l’evoluzione del genere racing. Stiamo per portare a compimento il primo vero gioco di guida totalmente immersivo, combinando modelli di auto perfettamente riprodotti e piste ultrarealistiche, per un drammatico effetto da vera esperienza di guida” ha affermato Patrick Soderlund, senior vice President di EA games Europe.
L’attesa è cominciata, i motori cominciano a rombare, gli appassionati del genere sono avvertiti. Il videogame sarà disponibile per pc e Psp (prezzo consigliato 44,90 euro), Xbox 360 e Ps3 (69,90 euro). Maggiori informazioni sul mondo NFS su http://www.needforspeed.com/
Share

On luglio 13th, 2009, posted in: Lifestyle News by
No Responses to “Anteprime: Need for Speed diventa SHIFT”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus