registration





Verrà spedita una password via e-mail.

10mila euro per i progetti da podio

Il design per la sostenibilità: dal dispositivo touch screen che calcola i tragitti percorsi con mezzi eco-sostenibili al Soap Up che permette di riciclare l’olio da cucina trasformandolo in sapone. Ecco alcuni dei progetti che hanno partecipato al Samsung young design award e che impiegano prodotti digitali innovativi nel rispetto dell’ambiente e della qualità della vita. Sono quattro i progetti firmati da giovani designer dell’Università di Genova, del Politecnico di Milano e dell’Isia di Roma (Istituto superiore per le industrie artistiche) che sono stati premiati alla Triennale di Milano, dove si è svolta la finalissima del concorso promosso da Samsung Electronics Italia e patrocinato dall’Adi (Associazione Design industriale) e rivolto agli studenti delle scuole di design italiane.
Tema di quest’anno “Rendere la sostenibilità divertente con i prodotti digitali”. Ivo l’incentivo il prodotto che ha vinto il Gold Award di 5mila euro, firmato da Marina Cinciripini e Giovanni Cavati del Politecnico di Milano, è un dispositivo touch screen pensato per favorire l’utilizzo di mezzi pubblici e a emissioni zero attraverso la conversione dei “km verdi”, ossia dei tragitti percorsi con mezzi eco-sostenibili, in bonus per ottenere premi. Lo strumento che misurerà i vostri km verdi sarà un dispositivo touch screen da portare al collo o al polso e che integra le funzioni del conta passi, conta chilometri, del lettore Mp3 e dell’abbonamento ai mezzi pubblici.
Medaglia d’argento (3.000 euro), invece, Horde di Nicolò Merendino dell’Isia di Roma, che invece punta a creare un network di ciclisti per favorire l’impiego della due ruote ecologica, grazie a un display che permette di visualizzare i ciclisti nel raggio di 2 km e di “leggere” il loro stato d’animo, comunicando il proprio.
Sull’ultimo gradino del podio si piazza invece Soap up firmato Tosco-Bracale dell’Università di Genova, che si aggiudicano 2mila euro con uno strumento per riciclare l’olio esausto in cucina trasformandolo in sapone.
Alla Triennale di Milano i 10 progetti finalisti saranno in mostra fino al 27 novembre, dove si è svolta anche la premiazione e i vincitori sono stati “incoronati” da Maddalena Corvaglia, madrina della serata. È già stato annunciato il tema della prossima edizione del concorso, la quinta, che sarà dedicata all’invenzione di “New electronics for new families”.
Share

On novembre 24th, 2010, posted in: Lifestyle News by
No Responses to “10mila euro per i progetti da podio”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus