registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Una vita sul palco, con grinta e talento

Una vita per il teatro e un sogno nel cassetto, una laurea in psicologia. La giovane attrice Cinzia Bregonzi, poco meno che trentenne, debutta martedì 2 dicembre al teatro San Babila di Milano, a fianco di Piero Mazzarella nella prima di Un angelo in casa Brambilla. Emozionata e sorridente, racconta a Campus il dietro le quinte di una carriera che l’ha portata dalle pubblicità ai palchi, fino a un ruolo da co-protagonista nel film di Alberto Rondalli L’aria del lago, uscito nelle sale nel 2007. Appena incaricata dal comune, Cinzia vestirà i panni di Cecca, la moglie del Meneghino, tradizionale maschera milanese, durante il carnevale ambrosiano. Con un segreto: per i giovani c’è spazio anche in un settore chiuso come quello del teatro, ma serve talento e tanta grinta.
Quando hai capito di voler vivere di teatro?
Avevo 15 anni e al saggio di fine anno della scuola recitavo in uno spettacolo di Goldoni. Sul palco mi sono sentita a mio agio, al posto giusto. Quando sono scesa ho detto: voglio fare l’attrice. Poi ho frequentato scuole di teatro, laboratori e stage con grandi maestri come Bernard Hiller e Dominique De Fazio.
Che cosa consiglieresti a un giovane che vuole avvicinarsi al teatro?
Studiare, avere un buon senso critico e ancora studiare. Non smettere mai di imparare e farsi tutta la gavetta, sono stati i 12 anni più belli che potessi vivere.
A proposito di studio, sei riuscita anche a laurearti?

Ho studiato teologia e psicologia all’università, ma per i troppi impegni ho dovuto interrompere. Quando sarò più serena con il lavoro sicuramente riprenderò gli studi psicologici.
A Milano ci sono molte scuole di teatro, quale consiglieresti per iniziare?
Sicuramente il Sap (studio attori professionisti), un corso serale. L’ho frequentato e ho visto dei netti miglioramenti. Ti fanno provare e riprovare scene già scritte. La sceneggiatura è fondamentale per il lavoro dell’attore.

Share

On dicembre 2nd, 2008, posted in: Facce di Campus by
No Responses to “Una vita sul palco, con grinta e talento”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus