registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Un amore chiamato Mozambico

CON IL RACCONTO DEL SUO VIAGGIO AFRICANO, CARLA HA VINTO IL PREMIO CTS. ATTRICE E SCRITTRICE, SOFFRE LE FATICHE DEL MESTIERE. MA LA PASSIONE VINCE

L’estro di Carla Vitantonio si nota al primo sguardo. E che è un’artista lo si capisce dalla prima frase che ci rivolge. Abbiamo intervistato la giovane attrice in un momento di grande soddisfazione per lei, la vittoria del primo premio al concorso Movimenti indetto da Cts. Il racconto del suo viaggio in Mozambico ha infatti sbaragliato la concorrenza: «Un’iniezione di energia e autostima almeno fino a Natale», commenta la ragazza.
Carla ha 30 anni e vive la sua vita che definisce «non del tutto raccomandabile» tra esibizioni a teatro e in radio e altri lavori saltuari: «La vita da attrice è difficile, soprattutto in Italia», racconta, «ogni tanto mi stanco di dover tirare avanti da precaria e senza una lira, allora sbotto, mando tutto al diavolo e cerco un lavoro più tranquillo. Alla fine però cedo e torno alla mia passione».
Carla non è solamente attrice, è anche linguista e scrittrice: è lei che si scrive i testi teatrali e ama a tal punto la scrittura da annotare i diari di ognuno dei suoi viaggi. Sì, perch

Share

On dicembre 15th, 2009, posted in: Facce di Campus by
No Responses to “Un amore chiamato Mozambico”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus