registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Il rettore bambino

Alla sua creatura, Oilproject, ha dato vita nel 2004, quando aveva 14 anni. Adesso di anni ne ha 19. E www.oilproject. org è diventata una vera università online e gratuita dell’innovazione. «Sono nato e vivo a Milano», racconta il fondatore, Marco De Rossi. «Studio Economia e scienze sociali alla Bocconi. All’inizio l’intento di Oiproject era quello di permettere a qualsiasi ragazzo italiano di poter imparare, a costo zero, come usare Linux, come farsi un sito web, come rendere sicuro un computer. E tutto questo avveniva con lezioni in chat». Una scuola online per imparare il mestiere di smanettoni, insomma. Ma col tempo Oilproject si è trasformato. «Adesso le lezioni sono audio/ video e si parla, più in generale, di innovazione. A tenere le lezioni, organizzate secondo un calendario, sono tutor che si propongono come insegnanti, oppure imprenditori, politici e giornalisti che noi invitiamo». Una scorsa veloce ai nomi dei docenti/relatori di Oilproject e si capisce come il livello di questa free university sia alto: ci sono docenti universitari come Roberto Cavalieri, ordinario di Diritto comparato a Ca’ Foscari, o divulgatori come Anna Masera o il «futurologo» Roberto Vacca; blogger come Luca Conti (già fra i 100 talenti di Campus un paio di anni fa) o Andrea Santagata; Alberto Cottica, economista e musicista (è stato fra i fondatori dei Modena City Ramblers, per poi uscirne); ma anche pionieri del web come Stefano Quintarelli o Gianluca Dettori; la parlamentare Linda Lanzillotta o il giovane ricercatore Stefano Mizzella, anche lui passato fra i 100 talenti di Campus. Persone con i curricula più vari, che abbiano qualcosa da dire sul tema dell’innovazione, come tema trasversale. «È una scuola particolare», racconta, «perch

Share

On gennaio 18th, 2011, posted in: Facce di Campus by
No Responses to “Il rettore bambino”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus