registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Il parlamento futuro sar

Se l’e-democracy è il futuro della politica, Luca Nicotra, 27enne di Monfalcone, provincia di Gorizia, è in pole position per diventarne un esperto, uno sviluppatore e forse, chissà, un think tank del futuro. Dottorando di ricerca all’Università di Pisa, il giovane Luca si occupa di libertà digitali sin dal 2006, quando nella cittadina toscana organizzò la sua prima conferenza ad hoc. Evento che lo spinse poi a portare avanti la sua battaglia per una rete libera all’interno del mondo politico: nel 2007 diventa tesoriere dei Radicali a Pisa, l’anno dopo ne è presidente. Nel 2009 è eletto nel Comitato nazionale dei Radicali italiani. «Ma il 2009», spiega ancora, «è soprattutto l’anno in cui ho fondato, assieme ad altri attivisti, anche stranieri, l’associazione Agorà digitale, di cui sono stato eletto segretario». E che, vista la sua natura virtuale, non poteva non avere un sito ad hoc: www.agoradigitale.org Quali sono i fini dell’associazione? «Ci battiamo per una società aperta, che sappia vivere il cambiamento tecnologico portato dalla rete come un’opportunità», spiega Luca. «E infatti in questi mesi siamo stati protagonisti nel manifestare contro nuove forme di censura in rete, forme che abbiamo denunciato non solo su blog e social network ma anche in Tv, giornali e soprattutto in Parlamento». La limitazione della libertà di espressione in certi Paesi, Iran e Cina in primis, è al centro della sua battaglia. Ma oggetto delle sue critiche sono anche le aziende che spiano illegalmente gli utenti. Insomma, per il giovane ricercatore informatico friulano trapiantato in Toscana la rete non è solo l’oggetto di una battaglia politica e culturale, ma è anche il luogo per sperimentare nuove forme organizzative e iniziative capaci di utilizzare le nuove tecnologie per consentire una maggiore libertà e pluralità di idee. Per questo, come politico, Luca Nicotra appare quasi anomalo. Perch

Share

On gennaio 18th, 2011, posted in: Facce di Campus by
No Responses to “Il parlamento futuro sar”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus