registration





Verrà spedita una password via e-mail.

I ragazzi della nuova Berlino

A VENT’ANNI DA QUEL 9 NOVEMBRE 1989 CHE HA UNITO L’EUROPA E CAMBIATO IL MONDO, CAMPUS È ANDATO A CHIEDERE AGLI STUDENTI TEDESCHI DI OGGI CHE COSA LA CADUTA DEL MURO HA SIGNIFICATO DAVVERO. E COME ANCORA ADESSO INFLUENZA LE LORO E LE NOSTRE VITE

«Quando il Muro di Berlino è caduto ero appena nato e ovviamente non ho alcun ricordo, ma so che, anche se non ho vissuto quegli eventi, essi hanno condizionato la mia vita e quella dei miei coetanei più di quanto non si immagini solitamente». È il tenore delle risposte che gli studenti berlinesi della Humboldt Universität hanno dato a Campus nell’immediata vigilia del ventennale di un fatto tanto importante per la storia da essere considerato come il canto del cigno di tutto il Novecento, quello che lo storico inglese Eric Hobsbawm ha definito, non a caso, Il Secolo breve. L’89 come il ’48. Uno di quegli anni destinati a fissarsi indelebilmente nel pensiero di tutti, pure nel vostro, anche se molti di voi all’epoca erano piccoli o piccolissimi.
Il 9 novembre 1989, a Berlino, è caduto quel muro che separava l’Est e l’Ovest di una città, una nazione, un continente. Era «nato» nel 1961, in piena Guerra fredda, ma nelle menti delle persone esisteva già dal 1945, da quando una linea di demarcazione separava due mondi da un muro virtuale di diffidenze e di ideologie.
Il suo crollo ha unito l’Europa nella geografia ma ancora non abbastanza negli animi e negli intenti. Come spiegano bene i ragazzi di Berlino, tutti universitari alla prestigiosissima Humboldt, 29 premi Nobel usciti dalle sue aule, laurea alla mano, prima di incamminarsi verso una carriera che li avrebbe portati alla gloria internazionale. Chissà se qualcuno di loro ne seguirà le impronte.
Intanto, a noi di Campus, hanno spiegato che cosa quell’evento rappresenta oggi per loro. E perch

Share

On novembre 16th, 2009, posted in: Facce di Campus by
No Responses to “I ragazzi della nuova Berlino”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus