registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Darwin

HA 27 ANNI E UN FUTURO DA BIOLOGO EVOLUZIONISTA. OGGI, DOPO LA TESI, HA IN TASCA ANCHE UN BIGLIETTO: DESTINAZIONE, GALAPAGOS

Partirà per le Galapagos solo dopo aver terminato un master a Londra, organizzato dal Museo di Storia naturale. Lui è Giorgio Tarditi Spagnoli, 27 anni e un futuro nella biologia evoluzionistica. E proprio la sua passione per le teorie darwiniane gli ha permesso di vincere il viaggio di dieci giorni sulle tracce del Beagle, primo premio nell’ambito del concorso «Il bicentenario della nascita di Charles Darwin: passato e futuro», organizzato dal Collegio di Milano.
Una laurea triennale all’Università di Genova (dove è nato) in Scienze naturali e una specialistica nel capoluogo lombardo in Paleobiologia e storia della vita, Giorgio ha sbaragliato la concorrenza con un elaborato molto particolare, intitolato La visione darwiniana del mondo. «Definirei il mio lavoro quasi un gioco intellettuale nel quale il lettore è continuamente sollecitato a muoversi tra due mondi diversi: uno basato su una visione più lamarckiana e uno basato su una visione più darwiniana. A lui il compito di indovinare qual è la visione più vicina al mondo reale, in un andirivieni particolare tra passato e futuro».
Proprio il futuro, ci dice Giorgio, sarà ancora influenzato da Darwin e dalle sue teorie. «Ci saranno ambiti come la robotica e l’informatica che di certo risentiranno dei risvolti degli studi del padre de L’origine della specie, sarà interessante riuscire a capire fin dove si spingeranno».
Assieme a una collega di studi che lo accompagnerà in questa esaltante avventura, Giorgio sta già iniziando il conto alla rovescia. «Dovrò aspettare ancora un anno, ma l’idea di ricalcare le orme di Darwin e di poter provare quasi le stesse esperienze sensoree mi eccita molto». Prima però il Master in terra inglese: good luck.

Share

On dicembre 15th, 2009, posted in: Facce di Campus by
No Responses to “Darwin”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus