registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Curriculum universitario?

Quanto influisce il libretto universitario sul voto d’esame? È giusto che i professori leggano il libretto prima di comunicare il voto allo studente? Volenti o nolenti questa pratica sembra condizionare il giudizio finale del docente. E già due università sono corse ai ripari vietando la trascrizione del voto sul libretto o proibendo ai professori di visionarlo prima della valutazione.
Vi avevamo già stuzzicato sull’argomento (di cui potete sempre dire la vostra sul forum che Campus ha appositamente creato), raccontandovi sulle pagine del Blog delle circolari emanate dalle università di Genova e Chieti – Pescara. Qui gli atenei, anche in base al richiamo della Conferenza dei rettori che, secondo una norma contenuta nello Statuto dei diritti e dei doveri degli studenti universitari che proibisce “alla commissione d’esame di visionare il libretto universitario prima di esprimere la valutazione finale” avevano inibito appunto i docenti a sfogliare il libretto degli studenti prima dell’esame.
Giusto? Sbagliato? Nell’attesa di saperne di più, sul web c’è chi, tra un esame ed un altro, utilizza il proprio libretto accademico in maniera diversa, senza preoccuparsi del giudizio altrui. Almeno quando i voti sono più che positivi. Sono gli studenti che popolano le pagine di Facebook e che praticamente si servono dei propri profili o delle bacheche dei gruppi universitari per dichiarare i propri voti.
Questa sì, un pratica non proprio interessante, almeno stando agli oltre 3 mila utenti che sul social network hanno aderito alla pagina “Studenti entusiasti che usano Fb come libretto universitario”. Una modalità ironica per raccontare il vezzo di alcuni che, non appena rientrati a casa dopo il faticoso esame, urlano al mondo la propria felicità In alcuni casi, però, non proprio giustificata, vista la presunta facilità dell’esame stesso.
E allora viene preso goliardicamente in giro chi ha preso “trenta in Sociologia delle merendine” o ancora in “incarto degli ovetti Kinder”, per non parlare di chi con un venticinque, dopo una preparazione davvero complicata, può fregiarsi di aver passato “storia dei pandori”.
Gli status degli amministratori della pagina, che sono volutamente forzati, toccano però un tasto mica tanto lontano dalla realtà. Ovvero raccontano di chi si vanta di "non aver mai fatto esame più difficile! Ben due dispense da 40 pagine ciascuna!!! Ma ce l’ho fatta con un bel 28!!!" . Praticamente un’impresa! E voi che rapporto avete col vostro libretto e coi vostri voti? Raccontatecelo cliccando su “Ok il voto è giusto

Share

On marzo 7th, 2011, posted in: Facce di Campus by
No Responses to “Curriculum universitario?”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus