registration





A password will be e-mailed to you.

Un “google” troppo agreste

I giovani internauti cinesi non lo possono proprio accettare: ora che finalmente il motore di ricerca Google si è radicato anche a Pechino, permettendo loro di navigare (con alcuni limiti) in lungo e largo alla scoperta degli angoli più nascosti della Rete, c’è un particolare che stona e rovina la festa. E’ il nome che Google ha scelto per approdare sul mercato cinese: "Guge". Veramente poco cool, secondo le giovani generazioni dagli occhi a mandorla. Guge, infatti, è un termine che indica le canzoni popolari sulla vita agreste, cantate dai contadini durante il raccolto. In un Paese che cresce ogni giorno con il mito dell’Occidente e dell’America, il nome "Guge" non è proprio piaciuto. In realtà la scelta è stata dettata da una ragione ben precisa: secondo un sondaggio effettuato dal motore di ricerca americano, oltre la metà degli utenti di internet ha difficoltà a pronunciare e scrivere la parola Google. Da qui l’idea di rimediarvi con un nome cinese.

Share

On maggio 8th, 2006, posted in: Diario da Pechino by
No Responses to “Un “google” troppo agreste”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus