registration





A password will be e-mailed to you.

Neve artificiale per combattere il surriscaldamento

I Cinesi hanno scoperto l’acqua calda. O meglio, la neve artificiale. Quella che da noi viene ormai utilizzata normalmente durante l’inverno sulle piste da sci, per i cinesi è una scoperta recente, e ha tutt’altro valore. "La prima neve artificiale – ha spiegato un tecnico del dipartimento meteorologico del Tibet, dove è stata fatta la "scoperta" – dimostra che è possibile cambiare il clima attraverso l’intervento dell’uomo". Secondo i Cinesi, dunque, con la neve sparata dai cannoni sarà possibile far fronte ai periodi di siccità che saranno creati dal surriscaldamento del pianeta, che sta riducendo progressivamente la superficie dei ghiacciai. Il problema dell’aumento delle temperature, infatti, è stato registrato anche ai 4500 metri di altezza dell’altopiano tibetano: quest’anno l’inverno è stato più caldo di 2-3 gradi rispetto alle medie stagionali.

Share

On aprile 18th, 2007, posted in: Diario da Pechino by
No Responses to “Neve artificiale per combattere il surriscaldamento”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus