registration





A password will be e-mailed to you.

L’anno del Cane, accessorio cool

In Cina il 2006 è l’anno del Cane. E il quattrozampe è già stato consacrato “accessorio” obbligatorio per essere di tendenza a Pechino. Fuorilegge durante gli anni ’50, quando Mao lo aveva definito in maniera dispregiativa una proprietà borghese (faceva perdere tempo al popolo, che invece doveva produrre per la comunità), il cane è tornato in auge negli ultimissimi tempi, con vizi e vezzi annessi. Per le strade di Pechino si vedono batuffoli di pelo tirati a lucido, rigorosamente di razza pura (il Pechinese, per ovvie ragioni, la fa da padrone), affondati in morbidissimi vestitini di cachemire contro il freddo invernale, portati a spasso con guinzagli di pelle di Louis Vuitton. Più che cani, divi. A casa, ad attenderli ci sono cucce certificate feng-shui: la sacra scienza mandarina che stabilisce il perfetto rapporto tra i vari elementi della natura per una vita armoniosa. Affinch

Share

On aprile 10th, 2006, posted in: Diario da Pechino by
No Responses to “L’anno del Cane, accessorio cool”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus