registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Bimbi e maiali

Per sostenere la politica del figlio unico, La Cina usa la pubblicità. Slogan, manifesti e volantini che intimano al cittadino di limitarsi a mettere al mondo un solo erede. Fin qui, nulla di male. Gli spot sono sempre stati un fenomenale mezzo di lavaggio del cervello. Pechino, però, ha sbagliato i toni e ora se rende conto. "Un bambino in più vuol dire una tomba in più", "crescete meno figli e più maiali" sono solo alcuni esempi. Il cinese medio di fronte a questi messaggi faceva scongiuri e filava via alla chetichella, senza voltarsi indietro. Il Governo ha deciso che è meglio una frase meno minacciosa – che rischia di diventare controproducente – per far recepire il messaggio. Qualcosa come "Madre natura è troppo stanca per sostenere altri bambini", e "sia bambini che bambine sono il cuore dei genitori".

Share

On agosto 29th, 2007, posted in: Diario da Pechino by
No Responses to “Bimbi e maiali”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus