registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Vicenza Jazz: il sound per veri cultori

Per chi ama le sonorità jazz e ha voglia di farsi rapire dalle note della musica afro-americana. E’ in fase di completamento il programma della nuova edizione del festival New Conversations – Vicenza Jazz, la sedicesima, che si terrà dal 6 al 14 maggio (con un prologo il 2 maggio), uno dei festival più prestigiosi del panorama nazionale.
Nel cartellone produzioni originali di grande impatto (come l’incontro tra la stupefacente virtuosa del pianoforte Hiromi Uehara e l‘Orchestra del Teatro Olimpico nel segno delle musiche di Gershwin, in programma l’ 11 maggio), il ritorno in Italia di artisti di spicco da tempo assenti dalle nostre scene (è il caso del sassofonista Steve Coleman, il 9 maggio) o progetti che hanno segnato la storia del jazz moderno (il "Mahler Re-visited" proposto dall’Ensemble del pianista Uri Caine, l’ 8 maggio).
A dare splendore al programma contribuiranno numerosi altri nomi di punta della scena internazionale, come i trombettisti Arturo Sandoval (con Chico Freeman, il 10 maggio) e Paolo Fresu (con Daniele di Bonaventura e il coro A Filetta, il 14 maggio). Assai rilevante sarà poi la presenza di artisti trasversali, capaci di attrarre ampie fasce di pubblico non solo jazzistico: Roy Paci (7 maggio) e Vinicio Capossela, che arriverà a Vicenza per l’unica data veneta del tour “Marinai, Profeti e Balene” che fa seguito alla pubblicazione del suo nuovo album (prologo del 2 maggio). Tutte le info sugli artisti e gli eventi in programma possono comunque essere consultati sul sito http://www.vicenzajazz.org/it/index.php

Share

On marzo 31st, 2011, posted in: Cool by
No Responses to “Vicenza Jazz: il sound per veri cultori”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus