registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Reggae festival 2009

Dal 1994, a partire dai primi di luglio, il Friuli richiama migliaia di giovani da ogni parte del mondo, trasformando il grande Parco del Rivellino a Osoppo (Udine) in una città multietnica. Stiamo parlando del più grande raduno reggae d’Europa: il Rototom Sunsplash, che nella passata edizione ha toccato quota 150mila partecipanti, facendo registrare il tutto esaurito in campeggi, alberghi, ostelli, agriturismo nel raggio di 30 chilometri.
Anche per l’edizione 2009 il Rototom coniuga musica ed impegno, divertimento e momenti d’incontro, d’informazione, di riflessione. Dal 2 all’11 luglio accanto ai grandi concerti sono proposte attività ad ogni ora del giorno e della notte: dibattiti, proiezioni di film e documentari, mostre fotografiche, corsi di percussioni, danza africana, capoeira e didjeridoo, sessioni di meditazione e medicina naturale, incontri sulla musica reggae e sulla cultura rasta. Inoltre sarà presente uno staff specializzato che organizzerà laboratori creativi, spettacoli di giocoleria e burattini per i più piccoli.
Ma veniamo allo spettacolo musicale. Uno dopo l’altro, sfileranno le star della musica giamaicana, africana e i migliori interpreti del reggae europeo. Solo alcuni nomi: dagli eterni Skatalites ai salentini Sud Sound System, dall’idolo Buju Banton a Bunny Wailer e Capleton, concludendo con Anthony B. Conclusi i concerti non è ancora ora di riposarsi: si scatena il sound system, per ballare fino all’alba.
Tutte le tipologie di biglietti (entrata singola, miniabbonamenti multigiornalieri, campeggio) saranno acquistabili presso la biglietteria del festival, aperta dal 1 luglio a mezzogiorno 24 ore su 24. Per i prezzi e per tutte le altre informazioni consultare il sito www.rototomsunsplash.com.

Share

On giugno 18th, 2009, posted in: Cool by
No Responses to “Reggae festival 2009”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus