registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Ragioniamo con

Può apparire un paradosso ma l’idea di acquistare beni di consumo che abbiano un significato di impegno critico verso il consumo stesso è stata fatta propria da Fabio Travenzoli, titolare del calzaturificio ASTOR FLEX (http://www.astorflex.it). A Castel d’Ario (Mn), paese in cui è nato e cresciuto il calzaturificio a fine ’800 inizi del ’900, c’era una realtà calzaturiera artigianale: piccole aziende a gestione familiare che producevano zoccoli, “sgalmare”, come facevano anche il bisnonno Ferdinando e il nonno Daniele. Con l’industrializzazione del dopo guerra il piccolo laboratorio “Fratelli Travenzoli” ha iniziato a produrre calzature di diverse tipologie e si è passati da un’azienda artigianale con una decina di operai agli ordierni 35 dipendenti diretti e 35 collaboratori esterni. Da poco, tuttavia, spinti dalla crisi generale dovuta alla crescente offerta di manodopera a basso costo, e alla spasmodica ricerca del prezzo, alla Astorflex hanno cercato una nuova metodologia di produzione che ha come obiettivo una scarpa integralmente italiana, realizzata con ottimi materiali a basso impatto ambientale e da operai con contratto a tempo indeterminato: un prodotto, dunque, trasparente nei materiali che lo compongono, e nei suoi costi. Le calzature realizzate con questa ‘filosofia’ – una collezione estiva (ed invernale) di scarpe e stivali o sandali davvero belli e trendy – sono rivolte ad una clientela dallo spirito critico, attenta e consapevole di acquisire un bene che ‘incorpora’ come valori anche …la valorizzazione di quanti lo hanno prodotto, oltre che del loro lavoro. Un modello di business per iniziare davvero a “ragionare con i piedi”.
Share

On febbraio 26th, 2011, posted in: Cool by
No Responses to “Ragioniamo con”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus