registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Quando la moda appartiene (solo) ai giovani

Se siete stanche (i) di trovare proposte moda elaborate su modelli di silouhette non troppo credibili per le ‘comuni mortali’ oppure sempre troppo standardizzate o se, semplicemente, amate la moda e volete provare i capi di giovani stilisti, brillanti ed originali, allora il Critical Fashion Show fa davvero per voi (Vd. link al sito: http://www.isoladellamoda.net oppure www.dressed-up.it). L’evento, che si svolgerà il 24 settembre a Milano presso Art and Gallery, nel cuore del quartiere Isola (Via Arese 5), sarà l’occasione per presentare una moda che cerca di rendere chi la indossa co-protagonista, e non solo consumatore passivo, rispetto allo stilista; una moda capace di generare cultura, e dunque, capace di veicolare anche significati piu’ profondi (quali la difesa per l’ambiente o il recupero di materiali propri di diverse tradizioni del mondo). Proprio durante la Settimana della moda, perciò, con spirito non antagonista, ma volto a proporre una riflessione anche sul sistema istituzionale, sarà allestita una sfilata, dove donne comuni, scelte dagli stilisti ed affiancate da uno staff di professionisti nel campo della moda, sfileranno per presentare le collezioni di 12 stilisti indipendenti (per partecipare all’evento è sufficiente iscriversi sul sito http://www.dressed-up.it/partecipa). Tra questi, la giovane stilista Francesca Caira (http://www.cairadesign.com), o Stefania Riboni (marchio Stefierre http://www.stefierre.com) o Heidi Ritsch di Bolzano che realizza borse sotto il marchio Adeart (http://www.adeart.it/). Non resta che vedere per credere.
Share

On settembre 17th, 2009, posted in: Cool by
No Responses to “Quando la moda appartiene (solo) ai giovani”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus