registration





Verrà spedita una password via e-mail.

La filosofia di South Park

Non solo flatulenze. Queste, sembra incredibile, hanno a che fare con la filosofia. Che c’entrano? Un libro per scoprirlo. South Park e la filosofia è una raccolta di ventidue brevi saggi, scritti da accademici statunitensi che, prendendo spunto dai personaggi e dagli episodi della saga, tratta temi filosofici. I saggi guardano al nostro presente attraverso gli occhi sovversivi, blasfemi e, allo stesso tempo, geniali, dei personaggi di uno dei programmi televisivi di maggior successo e più censurati del nostro tempo.
È accettabile ridicolizzare, in un colpo solo, Islam ed Ebraismo, Scientology e Chiesa cattolica, gay e animalisti? È giusto che un cartone animato usi espressioni come «fotti-zio», «leccami le palle», «porca trota», «figlio di sultana», «cazzarola»? Sono prodotti come South Park a essere causa del declino del mondo occidentale? Questi e altri quesiti saranno affrontati nella raccolta, che studia e sviscera i lati sociologici e condizionanti di ogni tematica, aspetto o caratteristica dell’irriverente banda di Cartman e soci.
Il libro raccoglie il successo de I Simpson e la filosofia, proponendosi di unire conoscenza e cultura popolare.
South Park
è ormai entrato nell’all star delle serie televisive: trasmesso per la prima volta negli Stati Uniti nel 1997, oggi va in onda la tredicesima stagione. La serie, creata da Trey Parker e Matt Stone, ha ricevuto numerosi premi, tra cui tre Emmy come Miglior programma d’animazione.
Per gli appassionati si tratta di un tomo, edito da Isbn, da non lasciarsi sfuggire, disponibile in libreria dal 4 giugno, al costo di 19 euro (320 pagine).
Se non li avete riconosciuti, in foto, possiamo trovare: South Kant, South Nietzsche, South Socrate e South Wittgenstein.

Share

On maggio 12th, 2009, posted in: Cool by
No Responses to “La filosofia di South Park”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus