registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Dalle aule al social network

Dopo aver raccontato al vostro migliore amico o amica l’ultima avventura, o forse meglio sarebbe dire disavventura, vissuta tra i corridoi del vostro ateneo, in aula o a ricevimento da un professore, avete terminato i vostri bonus. Chi, ancora, potrà strapparvi una risata o condividere con voi magari la medesima situazione?
Psicologia dello studente” (http://www.facebook.com/home.php#!/pages/Psicologia-dello-studente/121455434551678) , ovvero una seguitissima pagina su Facebook, potrebbe essere la soluzione. Sono oltre 30 mila infatti gli universitari che affollano questo spicchio di social network per ironizzare e sdrammatizzare eventi, curiosità o sfighe vissute proprio negli ambienti universitari.
Così si può trovare conforto con chi, se vi capita, inquieto per la preparazione di un esame “porta il libro in giro per casa sperando che i contenuti entrino in testa da soli”. Oppure ancora si possono scambiare pareri con quegli studenti che, esasperati dalla votazione inferiore rispetto al collega di corso lo giustificano con l’affermazione "non sono io ad essere idiota, ma gli altri sono diventati improvvisamente più intelligenti".
E via di questo passo, la carrellata di link da condividere è davvero molto variegata. Per esempio: momento immediatamente precedente un esame, tensione e mani che sudano. A quanti non è mai capitato di “stringere amicizia con sconosciuti agli esami per consolarsi a vicenda?” . Visti gli oltre 150 “mi piace” segnalati dai membri della community, dev’essere una pratica in uso per molti.
Avete la fissa di pasticciare eccessivamente i libri coi vostri pennarelli colorati? Non siete soli perch

Share

On febbraio 10th, 2011, posted in: Cool by
No Responses to “Dalle aule al social network”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus