registration





A password will be e-mailed to you.

Sulla punta delle dita

Una vita trascorsa sulla punta delle dita. E raccontata in un libro.
E’ curiosa ed emozionante la storia di Stefan Glowacz, 41enne free climber tedesco, che assieme al giornalista e sceneggiatore bavarese Ulrich Klenner ha deciso di scrivere di se stesso e della sua passione nel libro "On the rocks. Una vita sulla punta delle dita". Glowacz nasce a Timmoning, nella Germania bavarese, e da sempre la sua vita è legata con un filo alle pareti e alla montagna. Dopo essere stato il più grande free climber tedesco, nell’olimpo del “Rock Master” per ben tre volte, nel 1993 ha concluso la sua carriera e si è dedicato alle esplorazioni in team delle lontane terre del Kenia, della Patagonia, del Messico e dell’Antartide. Oltre ad aver recitato nel film di Werner Herzog “Grido di pietra” e ad aver scritto diversi libri.
In “On the rocks”, Glowacz racconta la sua vita “sulla punta delle dita”, fatta di avventure temerarie in giovane età, salite, cadute, viaggi di scoperta attraverso il “mare di roccia” e in se stesso.
L’ultima fatica letteraria di Stefan Glowacz e Ulrich Klenner è in libreria al prezzo di 18,60 euro.

Share

On luglio 18th, 2006, posted in: Campus Mix by
No Responses to “Sulla punta delle dita”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus