registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Studenti in bancarotta, Oxford caccia gli insolventi

In tempi di crisi è difficile trovare i soldi per pagare la retta, anche in una delle università più prestigiose del mondo. I debiti accumulati dagli studenti verso il Pembroke college della Oxford University hanno già raggiunto la quota record di 200mila sterline, tanto che l’ateneo ha minacciato di cacciare gli insolventi e impedirgli di laurearsi se non salderanno al più presto i conti. «Se i debiti non verranno saldati», ha detto John Church, contabile dell’ateneo, «gli studenti non potranno laurearsi formalmente e per questo alcuni hanno già deciso di rimandare il loro ultimo esame. Gli studenti che rifiutano di pagare verranno puniti: sono debitori dell’università, e devono saldare il conto».
Certo il sistema di pagamento non incita al risparmio: gli studenti hanno a disposizione una carta su cui vengono caricati i costi di rette, vitto e alloggio, una sorta di conto spese da saldare entro i termini stabiliti. Lo studente non paga con denaro tangibile e, quando le famiglie tagliano i fondi, il debito con l’università aumenta in maniera esponenziale.
«Il sistema dei crediti deve essere bandito», ha detto un portavoce del Citizen Advice Bureau, associazione di consumatori molto attiva nel Regno Unito. «Molti studenti che non ricevono dai genitori un aiuto finanziario consistente sono sull’orlo della bancarotta». Gli studenti risponderanno alla linea dura della Oxford University con azioni di protesta, come il blocco totale dei pagamenti che negli anni ’90 aveva paralizzato l’ateneo inglese.


Share

On febbraio 11th, 2009, posted in: Campus Mix by
No Responses to “Studenti in bancarotta, Oxford caccia gli insolventi”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus