registration





A password will be e-mailed to you.

Scoprendo l’Africa

Un evento davvero particolare quello a cui Torino aprirà le porte, nelle tre giornate dal 18 al 20 gennaio: una serie di incontri sulla cultura africana, inseriti nell’ambito dell’annuale edizione del premio Grinzane Cavour.
Il premio, giunto alla sua ventiseiesima edizione, nasce proprio con l’intento di avvicinare i giovani alla letteratura di respiro mondiale.
Per questo, a un anno di distanza dall’iniziativa «Scrittura svelata», che ci aveva dato un assaggio del variegato mondo dell’India, è adesso la volta di partire alla scoperta delle tradizioni, della magia e dei costumi africani, con un convegno dal titolo «Il deserto e dopo. La letteratura africana dall’oralità alla parola scritta».
Un continente in cui antichità e novità si fondono senza sosta, soprattutto in ambito culturale: dopo secoli di dominazione che hanno fatto sì che a imperare fossero gli idiomi importati dai paesi conquistatori, solo con l’indipendenza le lingue e le tradizioni locali sono emerse nella loro interezza, determinando il passaggio da oralità a scrittura.
Molti i riferimenti alla secolare tradizione delle storie popolari, delle leggende e delle favole tipiche delle magiche terre d’Africa, dunque, ma altrettanti i più realistici riferimenti ai problemi e ai sogni di un intero paese: le malattie, il dramma delle guerre civili, la difficile condizione femminile, il desiderio d’uguaglianza economica sono solo alcuni degli scottanti temi proposti dagli autori africani che presenzieranno all’evento.
E, tra tutti, uno spazio particolare sarà dedicato all’incontro con Nadine Gordimer, scrittrice Sudafricana e premio Nobel per la letteratura nel 1991.
Un evento imperdibile, per un primo contatto con questo meraviglioso continente, e con quel famoso «mal d’Africa» di cui tanto si è sempre sentito parlare.

Per maggiori informazioni ciccare su. www.grinzane.it

Share

On gennaio 18th, 2007, posted in: Campus Mix by
No Responses to “Scoprendo l’Africa”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus