registration





A password will be e-mailed to you.

Parole di dialogo

Differenze di cultura e religione, ma non nel pensiero filosofico: due grandi pensatori del Medio Oriente a confronto venerdì 24 novembre a Roma.

L’evento, alle 17.30 presso il Teatro Eliseo, in via Nazionale 183, è il primo incontro del ciclo Differenze. Le parole del dialogo, vedrà Mohammed Arkoun e Abdulkarim Soroush, dibattere su Islam, laicità e umanesimo.

Il primo, algerino, sannita, riformista e secolare, per il New York Times il suo Islam è tollerante, liberale e moderno. Durante il seminario cercherà di approfondire il concetto di «umanismo».

Abdulkarim Soroush, invece è iraniano, sciita, anche lui riformista e secolare. Filosofo della scienza, cerca di conciliare la società aperta di Karl Popper con l’Islam. A confronto con Arkoun spiegherà la parola «secolarismo».

E per entrare ancora di più nell’attuale questione del dialogo tra culture e religioni diverse, dopo il dibattito, è prevista una tavola rotonda dal titolo
Le pratiche del dialogo, nella quale interverranno Giuliano Amato, presidente del comitato scientifico di Reset-Dialogues on Civilizazions; Renzo Guolo, sociologo, Università di Torino; Corrado Passera, amministratore delegato di Banca Intesa e Nadia Urbinati, filosofia politica, Columbia University.

Durante l’incontro verrà presentato www.resetdoc.org, il web-magazine per tutte le tribù del mondo, realizzato dall’associazione Reset-dialogues on civilizations, con il sostegno di Banca Intesa e Telecom Progetto Italia.

Share

On novembre 16th, 2006, posted in: Campus Mix by
No Responses to “Parole di dialogo”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus