registration





A password will be e-mailed to you.

No-pop, new rock

In una realtà sempre più caratterizzata dal culto per la musica pop d’ispirazione commerciale, c’è anche chi decide di percorrere la strada della ribellione: è il caso di Guido Elmi, produttore di Vasco Rossi, che ha pensato di lanciarsi nella creazione di un nuovo marchio dedicato a chi ancora crede in un prodotto musicale meno patinato, meno stereotipato, più creativo.

È su queste premesse che nasce l’etichetta discografica Nopop.
Ed è su queste note che, pochi giorni fa, il neo-marchio ha festeggiato l’uscita del suo primo prodotto: un disco, dal titolo «Bands-a New adventure in rock», composto dai brani di sette band alle prime armi nel mondo della discografia.
Oltre agli inglesi Amplifer, unico tributo alla prima tradizione rock, da sempre legata alla cultura anglosassone, i gruppi proposti appartengono tutti al panorama musicale italiano.
Troviamo quindi i Terzobinario, band mantovana ideatrice di un pop-rock ricercato ed evocativo; gli Esterina, portatori di un sound più alternativo, ricco di richiami folk; i romani K’io, caratterizzati da un’impronta più tagliente e provocatrice; i veneziani Riaffiora, sostenitori di uno stile scarno ed essenziale; gli SpaccailSilenzio, band napoletana che affida ai suoni acustici la propria urgenza espressiva, e infine gli Zero Estensioni Neuronali, altro gruppo romano, portavoce di un rock ipnotico e visionario.

Impronte differenti, unite però dal comune desiderio di evadere dal piatto grigiore a cui la cultura del pop ci ha abituati, per ridare un po’ di colore alla scena musicale italiana.
E per dare un primo assaggio live del loro messaggio, tutte le band si es
ibiranno la sera del 4 febbraio a Roma, presso l’Auditorium parco della musica, insieme al cantante Riccardo Sinigallia, guest star dell’evento.

Per maggiori informazioni visitate il sito: www.nopopmusic.it

{mosimage}

Share

On gennaio 24th, 2007, posted in: Campus Mix by
No Responses to “No-pop, new rock”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus