registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Morte cardiaca nei giovani

Un dato poco conosciuto, e forse per questo ancor più allarmante. Ogni anno nel nostro Paese muoiono più di 1.000 giovani under 35 a causa di fibrillazione ventricolare. “Morte cardiaca improvvisa”, la chiamano.
Per ridurre il numero di questi eventi tragici la Fondazione italiana Cuore e Circolazione onlus e la Società italiana di Cardiologia (Sic) hanno dato vita al progetto “A scuola di cuore”, patrocinato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (Miur).
«Il progetto è nato un anno e mezzo fa», dice il professor Francesco Fedele, presidente della Fondazione italiana Cuore e Circolazione onlus e principale promotore dell’iniziativa. «In questi mesi abbiamo effettuato un’azione di screening cardiovascolare sui ragazzi dell’ultimo anno di scuola superiore di Roma e provincia. Li abbiamo sottoposti a un elettrocardiogramma, e nel 17% dei casi abbiamo riscontrato anomalie meritevoli di ulteriori accertamenti». Fedele ricorda anche i corsi sull’uso del defibrillatore organizzati per studenti e professori della provincia romana.
«Ora vorremmo estendere l’iniziativa a tutto il territorio nazionale». Per fare questo, però, servono 300mila euro. Così proprio in questi giorni Sic e Fondazione italiana Cuore e Circolazione onlus hanno lanciato una campagna per la raccolta di fondi. Dal 7 al 13 marzo chi volesse può donare 1 euro mandando un sms al 45593 oppure 2 euro chiamando lo stesso numero da rete fissa.
Ma l’iniziativa si propone anche di sensibilizzare i giovani su un problema troppo spesso sottovalutato (la morte improvvisa colpisce anche ragazzi all’apparenza sani). Di qui l’invito da parte della Fondazione e della Sic ad adottare uno stile di vita sano: fumo, alcol, droghe aumentano infatti i rischi per il cuore. Ai ragazzi si ricorda anche l’importanza di farsi controllare: basta un semplice elettrocardiogramma, «soprattutto per chi fa attività sportiva non agonistica», conclude Fedele.
Share

On marzo 8th, 2011, posted in: Campus Mix by
No Responses to “Morte cardiaca nei giovani”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus