registration





A password will be e-mailed to you.

Milano: de profundis rock

L’ossessivo interrogarsi di Isabel, auto-ordinatasi Suor Isis, sul suicidio del fratello Jerry Geremia Olsen, grande chitarrista rock. Un flusso torrenziale di pensiero che, dal 31 gennaio al 5 febbraio, prende forma sul palco del Teatro Grassi di Milano(via Rovello2). Tratto dall’omonimo testo di Luca Doninelli, La mano è “l’opera per voce sola e fantasma” che il regista Marco Martinelli trae da un romanzo “in prima persona”, un diario sull’essenza del tragico, con pagine fitte di ricordi, sogni, descrizioni, personaggi e mondi.
Perch

Share

On gennaio 13th, 2006, posted in: Campus Mix by
No Responses to “Milano: de profundis rock”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus