registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Melting pot tra angeli e spettri

RITRATTO AL VETRIOLO DELLA NEW YORK ANNI 80, DEVASTATA DA CRISI E INQUIETUDINI VARIE
Sarà l’evento cult della stagione teatrale 2009/2010. Dopo la sfilza di premi collezionata col primo atto di Angels in America – Si avvicina il millennio (Premio Anct, due Ubu, premi Hystrio ed Eti come miglior regia), la coppia Bruni-De Capitani rinnova il sodalizio fra Teatridithalia ed Emilia Romagna Teatro Fondazione, lavorando al secondo capitolo della saga: Perestroika, il 16 ottobre al Vie Scena contemporanea festival 2009 (www.viefestivalmodena.com, poi a Milano, 22 ottobre-22 novembre; Prato, 10-14 marzo; Genova, 16-21 marzo; Torino, 7-11 aprile).
Lo spettacolo si innesta sulle macerie provocate dall’ingresso dell’Angelo nella febbrile e onnivora New York di fine millennio. Prior, solo e malato di Aids, sarà alle prese con visite celesti per nulla salvifiche. Louis, suo ex fidanzato, è ora l’amante dell’avvocato Joe Pitt, che ha a sua volta abbandonato la giovane moglie. Mentre Roy Cohn, figura storica di avvocato corrotto, terminerà i suoi giorni in ospedale in preda ai fantasmi delle sue vittime.
«Perestroika è una commedia, c’è più maturità e il senso di perdita è contenuto. Ma tutto avviene attraverso una lotta terrificante e il prezzo è alto», avverte l’autore Tony Kushner. «Ogni istante esige l’effetto di realtà, la posta in gioco è sempre la vita o la morte».
Share

On settembre 15th, 2009, posted in: Campus Mix by
No Responses to “Melting pot tra angeli e spettri”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus