registration





A password will be e-mailed to you.

L’esploratore gentiluomo

Un libro sulla vita del Duca degli Abruzzi, l’ultimo esploratore romantico.
L’ultima fatica di Mirella Tenderini, scrittrice e giornalista collaboratrice con riviste di alpinismo italiane e straniere e di Michael Shandrick, giornalista e sceneggiatore statunitense, si intitola “Vita di un esploratore gentiluomo” e narra aneddoti e vicende della “vita spericolata” di Luigi Amedeo d’Aosta, Duca degli Abruzzi.
Nato a Madrid nel 1873, Amedeo si dedica sin dalla più tenera età all’avventura e all’esplorazione e, dopo aver concluso l’Accademia navale di Livorno, intraprende una serie di viaggi per mare toccando l’Alaska, la Cina, l’Australia e lo Stretto di Magellano. In veste di alpinista, raggiunge le cime più alte del Karakorum, il K2 e il Bride Peak, che con i suoi 7.654 metri di altezza rappresentava il monte più alto mai scalato fino al 1922; durante la guerra poi, parte per la Somalia, dove fonda la Società agricola italo-somala.
Tra le nuove uscite in libreria, “Vita di un esploratore gentiluomo” ha vinto la XV edizione del Premio Gambrinus nella sezione “Esplorazione” ed è disponibile al prezzo di 18 euro.

Share

On luglio 11th, 2006, posted in: Campus Mix by
No Responses to “L’esploratore gentiluomo”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus