registration





Verrà spedita una password via e-mail.

L’arca di giada

Dodici capitoli per narrare una storia d’amore e di coraggio.
E’ un classico romanzo di formazione, che ha inizio dal rapimento di una bambina per mano del re dell’Arcipelago della luna e di un alchimista nero. Una volta diventata ragazza, la protagonista, Gioviska, si ripresenterà al suo regno del Sole per tornare al trono e, proprio nello scontro con creature malvagie, incontrerà un giovane giramondo, che per suo amore sfiderà anche la morte. Si tratta del libro della pittrice e scrittrice Daniela Fusco,“L’arca di Giada”, trasformato di recente in spettacolo teatrale per riportare in vita l’antica e misteriosa leggenda. Ma c’è una novità.
La rappresentazione, prodotta da Uniarte e distribuita da Cambioscena srl, si propone come primo musical fantasy in 3d: genere gotico, dove si respira l’avventura, con soluzioni sceniche originali e innovative e un cast di oltre 200 membri tra cantanti, ballerini e acrobati.
 Un mix interattivo e multidimensionale, realizzato grazie all’utilizzo del 3dLive, con proiezioni tridimensionali di ultima generazione che consentono l’alternarsi di animazioni e personaggi virtuali con artisti reali, suggestionando lo spettatore con un’immersione in scenari fantastici e luoghi surreali.
Un ruolo importante è anche giocato dalla musica, composta dal maestro Toni Verde, che spazia dalle melodie dell’opera lirica al rock elettronico più puro.
L’appuntamento per cogliere nella realtà questo musical già interessante sulla carta è fissato per sabato 18 giugno, in occasione della 17° festa della Musica europea, in Trinità dei Monti a Roma, dove debutterà l’anteprima nazionale. Da piazza di Spagna il corteo si sposterà poi, accompagnato da 10 carrozze con cavalli, verso Castel Sant’Angelo, dove avrà luogo un concerto acustico a opera degli artisti stessi.
Oltre a essere un viaggio mistico e surreale e a rappresentare una novità di ultima generazione, l’Arca di Giada è anche una favola senza tempo, adatta sia ad adulti che a bambini, in grado ritrasmettere con linguaggio sincero i valori della speranza e dell’amore, a qualunque fascia di età.

{mosimage}

Share

On giugno 16th, 2011, posted in: Campus Mix by
No Responses to “L’arca di giada”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus