registration





A password will be e-mailed to you.

La grande guerra degli artisti

Dal 3 Dicembre al 25 marzo presso il Museo Marino Marini, sarà in mostra la Grande Guerra degli Artisti-Propaganda e iconografia bellica in Italia negli anni della Prima Guerra Mondiale.
La Grande Guerra ha prodotto un’enorme quantità di immagini: si tratta di un insieme di materiali quanto mai eterogeneo, capace di spaziare dagli appunti grafici presi frettolosamente in trincea dai pittori-soldati alle grandi esposizioni d’arte militare organizzate per sostenere il morale della popolazione civile, dalle cartoline e dai manifesti murali alle illustrazioni sui giornali di trincea rivolti alle truppe, dalle vignette satiriche o caricaturali sui quotidiani alle fotografie ufficiali intrise di retorica e propaganda ed alle traduzioni cinematografiche, fino ad arrivare alla rielaborazione del dramma ed alla sua celebrazione attraverso sacrari, monumenti ai caduti.
La mostra (che conterà circa 150 opere fra dipinti, sculture, disegni e incisioni) si aprirà con le icone dell’interventismo futurista: dalla celebre Manifestazione interventista di Carlo Carrà, al suo Inseguimento (cavallo e cavaliere), utilizzato come illustrazione del volume Guerrapittura.
A queste notissime opere faranno eco immagini più intime, nate dal diretto confronto con la guerra, di Mario Sironi (presente con dipinti e ritratti a matita dei suoi compagni d’armi eseguiti al fronte).
La mostra si conclude con alcuni importanti esempi di private riflessioni sul conflitto, che assumono carattere epico o drammatico a seconda della personalità dell’artista e del momento di esecuzione: nel 1918.

{mosimage}
E’ disponibile un catalogo della mostra, a cura di Nadia Marchioni
http://www.museomarinomarini.com/

Share

On dicembre 5th, 2005, posted in: Campus Mix by
No Responses to “La grande guerra degli artisti”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus