registration





A password will be e-mailed to you.

Il Cannone, fra ironia e provocazione

Il Cannone, ecco il nuovo e ironico album dei Quintorigo che, già in dicembre l’avevano fatto precedere dal singolo “Redemption Song” in occasione dell’ingresso di Luisa Cottifogli nel gruppo in sostituzione di John de Leo. Notevoli le presenze nel suono acustico di violino, violoncello, contrabbasso e sax e nell’uso della voce come quinto strumento. Sono 15 tracce, di cui otto inedite, e sei brani editi riarrangiati e trasformati in quello stile e suono che è ormai un marchio di fabbrica, uno spiritual e un brano tradizionale arabo. Un lavoro, quindi, che spazia dal rock al jazz, dal dixieland all’etnico tradizionale. Contaminazioni, suoni che si incontrano, si scontrano, si intrecciano in una commistione di generi tipica ed unica dei Quintorigo. Ironia nei testi e nella musica, sonorità acustiche contaminate di elettrico, uno stile che ha segnato la nascita di un genere, questi sono i Quintorigo e questo è Il Cannone, title track di questo nuovo lavoro. I Quintorigo sono: Valentino Bianchi al sax, Andrea Costa al violino, Gionata Costa al violoncello, Luisa Cottifogli la voce e Stefano Ricci al contrabbasso.

Share

On febbraio 10th, 2006, posted in: Campus Mix by
No Responses to “Il Cannone, fra ironia e provocazione”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus