registration





A password will be e-mailed to you.

Bazar regala cultura

Un luogo in cui condividere il sapere e in cui esprimere liberamente la propria cultura. Virtualmente.
Questo e non solo è Bazarweb, giovane portale on-line che da due anni sta compiendo un’entusiasmante rivoluzione hi-web, fondandosi su pilastri come I-Bazar e Radiobazar, senza dimenticare lo spazio sempre più ampio e significativo dato alla nuova creatività espressa da giovani artisti emergenti.
Centrato sulla tecnologia parallelamente alla persona, Bazarweb è l’alfiere della tecnologia romantica, portata avanti attraverso un uso funambolico e creativo delle risorse hi-web che lo porterà prima dell’estate a diventare il portale capace di maggiore interattività culturale in Italia.
www.bazarweb.info sarà il primo portale di cultura italiano che, servendosi delle tecnologia Ajax, permetterà al proprio utente di diventare protagonista costruendosi un portale Bazar su misura modificandone l’interfaccia non solo in senso estetico, ma soprattutto per quanto concerne i contenuti. L’utente Bazar sarà infatti in grado di scegliere quale tipologia di contenuti preferisca avere direttamente a portata di mano in homepage, mentre il magazine sarà navigabile tramite visual, ovvero sezioni e contributi saranno identificati non più da una stringa di testo, ma dall’immagine di chi ha curato i singoli articoli. Ma non finisce qui. I-Bazar significa inoltre che una parte del portale sarà rilasciata in GPL (General Public License), ovvero l’utente più preparato sarà in grado di utilizzare il software per fare comunicazione libera, con la possibilità di interagire con gli altri utenti all’interno di una community a cavallo tra un forum di discussione e un blog personale.
Per chi non si accontenta, il portale prevede anche la sezione Radiobazar. Realizzato da Act!, il progetto multimediale prevede la trasmissione di programmi radiofonici attraverso la moderna tecnologia della web radio dalle 9 alle 13 di ogni giorno tra dirette e differite e con repliche serali.
Perfettamente in linea con un’idea di scoperta e promozione di una creatività nuova e totalmente libera, Bazar da voce da tempo ai lavori di giovani artisti. A partire dall’Edufestival, serie di incontri (da marzo a giugno) promossi con l’Università La Sapienza di Roma, passando per la sezione Bazar Talent Scout del portale e concludendo con Bazart, una delle prime web art gallery italiane e con Teens in Art & Edutament, evento organizzato con il Policlinico Umberto I e con l’Università La Sapienza di Roma costruito per avvicinare i giovani all’arte, alla musica e allo spettacolo.

Share

On maggio 30th, 2006, posted in: Campus Mix by
No Responses to “Bazar regala cultura”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus