registration





Verrà spedita una password via e-mail.

A teatro, tra proiezioni e dj set

Una particolare impresa teatrale che racconta un Camillo Benso di Cavour meno conosciuto e che indaga su un tema di fondamentale importanza e attualità: l’acqua pubblica.
Le particolarità sono che si tratta di un argomento risorgimentale – la costruzione del canale Cavour – ma trattato in maniera contemporanea tra proiezioni video e dj set. E soprattutto che è una storia di uomini raccontata in scena da una sola donna (ovvero Lucilla Giagnoni).
Ecco il menù che l’8 maggio (in prima nazionale al Teatro Civico di Vercelli ) e il 15 giugno, al Museo di Scienze Naturali di Torino, che propone, sempre ad ingresso gratuito, “Tutto e solo di braccia e di badile”: una cronaca drammaturgica sul canale Cavour e la sua costruzione, un racconto idraulico, una leggenda edile, una storia di uomini e di acque.

{mosimage}


Uno spettacolo teatrale appassionante che coglie l’occasione per mettere in scena un paesaggio unico, per illustrare una topografia modificata nel Risorgimento ed ancora esistente, per comunicare in maniera originale l’ambiente di risaia e il sublime delle terre di canale. Info su http://www.ovestsesia.it/

Share

On aprile 21st, 2011, posted in: Campus Mix by
No Responses to “A teatro, tra proiezioni e dj set”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus