registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Universitari specialistici, tocca a voi

Realizzare una strategia di lancio a 360 gradi e in coerenza con il target aziendale, basandolo sul concetto innovativo di mobilità urbana. Ecco il focus su cui Renault chiamerà tutti gli studenti che vorranno mettere in gioco le proprie idee ed aggiudicarsi un contratto a tempo determinato nel gruppo, per il concorso “Twizy for all”.
Si tratta di un contest particolare con cui l’azienda automobilistica vuole cercare proposte fresche e giovani per il lancio di Renault Twizy, l’innovativa city car 100% elettrica a bassissima emissione di Co2 che potrebbe davvero modificare la abitudini di guida e rispetto dell’ambiente nel futuro prossimo.
E allora da dove partire? Intanto o singolarmente o in gruppo (massimo tre elementi) studenti laureandi del vecchio ordinamento e laurea specialistica con la sola tesi da discutere o laureati del vecchio ordinamento e laurea specialistica da massimo 12 mesi presso tutti gli atenei italiani, dovranno mettersi a tavolino e spremere le meningi. Il risultato dovrà essere una strategia di lancio del prodotto quanto mai originale, a partire da un brief completo che Renault ha stilato per guidare i partecipanti nella realizzazione del loro progetto.
Il singolo studente o il gruppo che alla fine risulterà aver prodotto l’idea più curiosa secondo l’azienda, porterà a casa un contratto a tempo determinato presso la sede di Renault Italia S.p.a. ed in più un viaggio per conoscere l’azienda presso la casa madre francese dell’azienda. Il tempo è denaro, quindi meglio mettersi subito al lavoro.
Il bando è già attivo e lo resterà sino al 4 aprile prossimo: http://www.renault-ze.com/it-it/twizy-for-all-9934.html è il sito di riferimento presso cui iscriversi e conoscere nel dettaglio tutto il regolamento del contest. Se poi aveste bisogno di supporto, twizyforall@publicis.it è l’indirizzo mail cui scrivere per comunicare con l’azienda.

Share

On febbraio 1st, 2011, posted in: News Lavoro by
No Responses to “Universitari specialistici, tocca a voi”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus