registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Lavoro verde? Avanti c’è ancora posto

Se una professione improntata alla sostenibilità ambientale vi ha sempre fatto gola, ora è possibile capire davvero quali settori andare a battere. Lo dice Gi Group Green Economy, la divisione specializzata dell’omonima agenzia per il lavoro, che segnala la classifica delle professioni green più ricercate. E allora ecco dove orientarsi per inviare i cv.
Salgono le quotazioni dei profili di middle management, come ad esempio i mobility manager e gli energy manager, ma anche quelle dei profili più tecnici e dediti alla progettazione o manutenzione degli impianti. Sempre costanti, invece, le richieste di profili dell’area normativa, come ad esempio gli esperti di normative dell’energia da fonti rinnovabili e i certificatori energetici; il futuro sarà, però, sempre più degli ingegneri ambientali e dei tecnici del ciclo dei rifiuti, delle bonifiche e dei materiali.
Inoltre, l’indagine, segnala, buone chances soprattutto nell’ambito delle energie rinnovabili, come fotovoltaico e biomasse, con l’eccezione dell’eolico che sta risentendo della difficoltà di individuare nuovi siti che siano convenienti, anche in relazione al valore del certificato verde che ne assicura gli incentivi.
E per questo, consapevole dell’importanza della formazione nel settore, Gi Group è impegnata con il corso di formazione “Improve Wind Competence” che partirà a luglio a S. Marco dei Cavoti (BN) con l’obiettivo di formare circa 30 candidati del comprensorio per diventare tecnici dell’eolico. A lungo termine il progetto si propone di realizzare un centro permanente per la formazione nel settore eolico con corsi periodici. Ed altre iniziative in questo senso, sono in progetto.

Share

On giugno 24th, 2011, posted in: News Lavoro by
No Responses to “Lavoro verde? Avanti c’è ancora posto”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus