registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Green economy: le professioni del futuro?

Se “green” non è solo il colore del vostro stile di vita, ma anche quello della professione che sognate, state in campana. InfoJobs, una delle più attive realtà in Italia e in Europa nel settore del recruiting online, ha deciso di impegnarsi a favore del lavoro ecosostenibile.
Per questo, attraverso Green – job (http://www.infojobs.it/lavoro/green-job), nasce uno dei primi canali tematici dedicati alle offerte di lavoro nel settore della green economy. Si tratta di un progetto nato in collaborazione con TimeStars (magazine dedicato all’evoluzione dell’essere umano) e con un partner d’eccezione come Legambiente. Il canale vuole essere un punto di accesso privilegiato per le aziende e i candidati sensibili alle tematiche ‘green’, con l’obiettivo di sostenere le professionalità inserite in un settore in continua crescita e ad alto contenuto sociale, legato al miglioramento della qualità della vita e dell’ambiente.
Ed eccovi alcuni numeri per dipingere la portata del fenomeno. Attualmente, il settore delle fonti rinnovabili impiega 140.000 persone che, secondo uno studio dell’università Bocconi potrebbero diventare 250.000 se l’Italia raggiungerà l’obiettivo del 17% di energia da fonti rinnovabili per il 2020, come fissato dall’Unione Europea. Inoltre, secondo le stime di Nomisma energia, tra il 2009 e il 2010, le fonti rinnovabili hanno creato oltre 20.000 nuovi posti di lavoro. In due anni, il fatturato del settore delle fonti rinnovabili (che esclude idroelettrico e geotermia) è passato dai 5 miliardi del 2008 agli oltre 13 miliardi del 2010, registrando una crescita del 160%.
Volete sapere quali sono i profili più ricercati? Si va da progettisti di impianti fotovoltaici, addetti al montaggio di pannelli, capo cantieri impianti e ingegneri elettrici e ambientali. Agenti e commerciali sono, inoltre, il profilo più richiesto anche a livello geografico. Il settore energetico più rappresentato è il fotovoltaico, seguito dall’eolico. Le regioni ‘più green’ sono la Lombardia (26%), il Veneto (14%), l’Emilia Romagna (9%), il Lazio (8%), il Piemonte (7%) e la Toscana (6%).

Share

On aprile 19th, 2011, posted in: News Lavoro by
No Responses to “Green economy: le professioni del futuro?”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus