registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Tra i destinatari, anche laureati umanistici

Giovani laureati in discipline giuridiche, economiche, politologiche e umanistiche. Bando alle polemiche (sul tema vedi anche il blog di Campus), forza e coraggio. Per voi potrebbero spalancarsi le porte di un’interessante esperienza formativa all’estero.
Il tutto grazie alla Fondazione Collegio Europeo di Parma che ha bandito, nell’ambito del programma comunitario di “Apprendimento Permanente 2007-2013” un concorso di selezione per la partecipazione a 40 tirocini formativi. Il bando è aperto appunto a neodottori che abbiano svolto, durante il percorso universitario o successivamente a quello, un percorso formativo europeo e che intendano effettuare un’esperienza professionale di tirocinio presso realtà operanti nelle tematiche europee a Bruxelles, della durata di 14 settimane.
L’obiettivo del progetto, dal titolo “Move on the project cycle learning – train”, sarà quello di fornire a giovani motivati un’occasione di formazione professionale che consenta di avvicinarsi al mondo del lavoro attraverso un’esperienza di tirocinio presso aziende, organizzazioni e realtà locali specializzate in consulenza e progettazione comunitaria, elaborazione di documenti di lavoro a sostegno di politiche europee, attività di lobbying per gruppi di interesse specifici.
Si potranno acquisire infatti competenze di base, come la capacità di ricercare e selezionare le informazioni strategiche sul processo di integrazione europea e sulla progettazione comunitaria, competenze tecnico-professionali come lo sviluppo delle capacità di analisi dei programmi di finanziamento, dei bandi di gara dell’Unione Europea per aziende ed enti locali o associazioni e competenze trasversali come la capacità di costruire e mantenere reti complesse di relazioni anche a livello internazionale.
Tra i requisiti necessari per partecipare alla selezione essere in possesso di una laurea in giurisprudenza, economia, scienze politiche o materie umanistiche; possedere una buona conoscenza del funzionamento delle principali Istituzioni europee, possedere almeno una buona conoscenza della lingua inglese (livello di conoscenza B2) ; possedere una sufficiente conoscenza della lingua francese (livello di conoscenza A2/B1), essere residenti in Italia ed essere cittadini di uno Stato membro della UE.
Le domande di partecipazione dovranno pervenire entro il 25 febbraio a mano o a mezzo raccomandata postale con ricevuta di ritorno al seguente indirizzo: Fondazione Collegio Europeo di Parma, Bando Borse Leonardo Progetto Move on the PCL – Train, Borgo Rodolfo Tanzi, 38/B 43125 Parma. Info su http://www.europeancollege.it/

Share

On febbraio 9th, 2011, posted in: Lavorare all'estero by
No Responses to “Tra i destinatari, anche laureati umanistici”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus