registration





Verrà spedita una password via e-mail.

La prossima stagione estiva? Si lavora!

Destinazione Spagna. Per tutti coloro che desiderano vivere un’esperienza lavorativa all’estero, sono in programma proprio in questi giorni le selezioni per una opportunità di lavoro certificata dall’Eures (European Employment Services – Servizi europei per l’impiego).
La  proposta arriva, appunto, dalla Spagna. Qui la catena alberghiera spagnola Viva Hotels cerca 10 giovani interessati a lavorare con un contratto di lavoro a tempo determinato durante la stagione estiva del prossimo anno.
I profili richiesti sono vari. C’è bisogno di animatori per gruppi di bambini di età compresa tra i 4 gli 11 anni, animatori sportivi per ruoli differenti (in base all’età e all’esperienza), tecnici del suono e delle luci e cantanti.
I requisiti necessari per partecipare alle selezioni sono la cittadinanza comunitaria e un’ottima conoscenza della lingua inglese. E’ gradita la conoscenza di altre lingue straniere comunitarie. Servono poi tanto entusiasmo, spirito di iniziativa, capacità di lavorare in team, spiccate capacità organizzative, flessibilità ed adattabilità a turni ed orari differenti .
Le sedi di lavoro possono essere Maiorca o Menorca (Isole Baleari). Ci sarà un corso di formazione a Palma di Maiorca della durata di 3-4 settimane a carico di Viva Hotels (vitto e alloggio inclusi). Verrà poi offerto un contratto semestrale a tempo pieno a partire da marzo 2011 con un salario mensile netto di minimo 1150 euro (950 per i cantanti). Vitto e alloggio durate il contratto di lavoro sono a carico del datore di lavoro e le spese di viaggio saranno rimborsate a conclusione del contratto di lavoro.
Se volete candidarvi , inviate il cv redatto in lingua inglese e corredato di foto figura intera entro e non oltre il 3 dicembre a entertainment@hotelsviva.com . Le selezioni si svolgeranno a Roma il 6 dicembre prossimo.
Share

On novembre 23rd, 2010, posted in: Lavorare all'estero by
No Responses to “La prossima stagione estiva? Si lavora!”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus