registration





Verrà spedita una password via e-mail.

La carriera inizia al BioCamp

UNA TRE-GIORNI DEDICATA AI MIGLIORI TALENTI EUROPEI IN CAMPO SCIENTIFICO: È LA PROPOSTA DI NOVARTIS, LEADER NEL SETTORE FARMACEUTICO. WORKSHOP, SEMINARI E SPERIMENTAZIONI, IL TUTTO NEL SEGNO DELLE BIOTECNOLOGIE

Un appuntamento a cinque stelle per chi, nel proprio futuro, vede una professione nel campo delle biotecnologie. Si chiama Biotechnology leadership camp (BioCamp) e lo propone Novartis, azienda leader nel settore farmaceutico.
L’evento, che si svolgerà a Basilea dal 24 al 26 agosto, è riservato a 40 giovani europei di talento, neolaureati o laureandi di facoltà scientifiche tra cui Biotecnologie, Medicina, Biologia, Chimica e tecnologie farmaceutiche, Farmacia ed Economia sanitaria: a loro sarà offerta la possibilità di una full immersion con ricercatori ed esperti che li metteranno a confronto con le sfide future del settore (le candidature vanno inviate entro il 31 maggio, utilizzando il form sul sito www.novartis.it/ricerca/biocamp.shtml).
La formula innovativa di questo seminario nasce nel 2004 su base nazionale. «Poi, nel 2007 è nato il primo BioCamp europeo», spiega Angela Bianchi, responsabile comunicazione di gruppo Novartis Farma. «Si tratta di un seminario esplorativo il cui scopo è mettere a contatto i giovani talenti europei con il mondo delle biotecnologie e della loro applicazione in campo farmaceutico. Tutto ciò in un ambiente multiculturale, estremamente stimolante per un giovane». Ma come si struttura il camp? «Sono tre giorni intensi», riprende la Bianchi, «con workshop, simulazioni e sperimentazioni. Il primo giorno è focalizzato sugli aspetti scientifici, il secondo è più professionale, mentre il terzo si concentra sugli aspetti di business e di carriera».
Il camp diviene così anche un momento di incontro tra l’azienda e i neolaureati con le carte in regola per intraprendere una carriera in questo settore. E che Novartis punti sui giovani lo conferma Alina Baldini, responsabile Sviluppo e formazione all’interno della Direzione risorse umane di Novartis Farma: «I giovani, che rappresentano il 35 per cento della forza lavoro di Novartis, sono tutti ad alta professionalità. Tra le caratteristiche che riteniamo fondamentali ci sono la flessibilità mentale e la capacità di adattarsi a un sistema di lavoro complesso, interfunzionale, come il nostro».
Un’azienda che premia il talento? «Direi proprio di sì», sottolinea Alina Baldini, «Novartis si è dotata di strumenti di valutazione strutturati e sofisticati che vengono utilizzati sia in fase di assunzione, sia in fase di predisposizione di piani individuali di sviluppo per chi già lavora in azienda». Tutte caratteristiche queste che hanno permesso a Novartis di confermarsi una delle migliori aziende per le quali lavorare in Italia (lo dice la classifica Best workplaces 2009).

Share

On maggio 1st, 2009, posted in: Formazione by
No Responses to “La carriera inizia al BioCamp”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus