registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Come si innovano le professioni per i giovani?

Quali gli sviluppi delle professioni del futuro? Quali le tendenze che riguarderanno soprattutto le nuove generazioni tra start up e nuovi mestieri? A queste e ad altre domande tenterà di rispondere l’evento che la Fondazione CUOA organizza per mercoledì 22 settembre, alle 16.00 (presso la sede, Villa Valmarana Morosini, di Altavilla Vicentina ).
Si tratta di un incontro sul tema: “I mestieri del futuro: come si innovano le professioni per i giovani”. In un momento così delicato e incerto della vita economica del Paese, la riflessione verterà sull’analisi delle start up nate nell’anno in corso e su un benchmarking globale delle attuali tendenze che guidano il percorso nella ideazione di nuovi mestieri. Il dibattito avrà quindi l’obiettivo di presentare prospettive di formazione concrete, che servano a diffondere tra i giovani un’idea positiva di futuro professionale, e non solo di una grave incertezza.
L’incontro vedrà, tra i relatori, la partecipazione di Alessandro Garofalo, amministratore delegato di Trentino Sviluppo S. p. A., l’agenzia creata dalla Provincia autonoma di Trento per favorire lo sviluppo sostenibile del sistema trentino, attraverso azioni e servizi volti a supportare la crescita dell’imprenditorialità e la capacità di fare innovazione.
Per partecipare è richiesta la conferma per via telefonica al numero 0444/333764, oppure via e-mail all’indirizzo master@cuoa.it .
Share

On settembre 22nd, 2010, posted in: Esperienze by
No Responses to “Come si innovano le professioni per i giovani?”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus