registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Saatchi for the new generation

Un nome aleggia nella vita dei giovani artisti che sognano di sfondare nel mondo dell’arte: è la Saatchi. La galleria di arte contemporanea ha sfornato, negli ultimi anni, i nomi più famosi – e pagati più di una rock star… – del panorama artistico.

Da qualche mese una giovane californiana Julie Ann Travis, laureata al College of arts di San Francisco, ha ridisegnato completamente il sito della galleria inglese e lo ha trasformato in una sorta di My Space dell’arte. Cliccando all’indirizzo www.saatchi-gallery.co.uk non ci sono più solo le opere di artisti affermati, ma uno scrigno di nuovissime proposte.

Secondo il New York Time, il risultato dell’iniziativa è stato da subito esaltante: i contatti giornalieri sono saliti a più di tre milioni al giorno.

Proposta interessante o l’ennesima strategia di marketing di un Saatchi che la sa sempre più lunga? Di sicuro è uno spazio virtuale per giovani proposte che altrove questo spazio non lo avrebbero e sottolinea come la rivoluzione del web conquisti anche il territorio dell’arte.

 

Share

On gennaio 12th, 2007, posted in: Latest News by
No Responses to “Saatchi for the new generation”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus