registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Cocktail, design & talento

Sbaragliando la concorrenza di tanti giovani designer, Giuseppe Celentano, 27 anni, casertano e dottore in Architettura presso l’Università degli studi di Napoli, è stato decretato il vincitore del concorso “Designer glass competition 2009”, competizione giunta all’ottava edizione e promossa dal brand Bombay Sapphire, il premium gin dalla bottiglia color zaffiro. Obiettivo del concorso: spingere i giovani designer a creare un bicchiere da martini cocktail bizzarro, particolare ed eccentrico. La giuria di quest’anno, composta da designer ed architetti esperti, ha scelto, appunto, Moonlight, il bicchiere di Celentano, per aver presentato un progetto “dalla forma organica e leggera, spiritoso e dinamico che ha convinto anche per la sua astrattezza onirica”( così recita la motivazione in calce al premio).
Al giovane architetto campano vanno 5.000 euro in premio e 2.000 invece al corso di laurea in Disegno Industriale, della facoltà Luigi Vanvitelli di Napoli, presso cui Giuseppe si è laureato. Aver vinto la finale italiana, gli consentirà poi di partecipare al London Design Festival a settembre 2009, per concorrere alla competizione finale globale del premio che metterà in palio la somma di 10.000 sterline.
Insieme a lui, nel contest londinese, ci sarà anche Marco Bevilacqua, studente del Politecnico di Milano, che ha vinto la nuova sezione del concorso, cioè il People’s Prize, attraverso il quale il pubblico ha potuto votare il bicchiere più intrigante con votazioni on-line, scegliendoli fra 25 selezionati dalla giuria. Anche Envie (così si chiama il bicchiere dello studente milanese) sbarcherà nel Regno Unito per tentare la scalata al super premio finale. In bocca al lupo!
Per conoscere tutte le iniziative legate al brand: http://www.bombaysapphire.com/ .

 
Nella foto Giuseppe Celentano insieme a Moonlight, il bicchiere vincitore del premio.

Share

On luglio 15th, 2009, posted in: Focus by
No Responses to “Cocktail, design & talento”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus